Cile e Argentina: Patagonia e Terra del Fuoco in moto

    • Stato: IN CONFERMA
VIAGGIO DI GRUPPO - Patagonia in moto 2019 VIAGGIO DI GRUPPO - Patagonia in moto 2019

Descrizione

PARTENZA FEBBRAIO 2019 - DATE DA DEFINIRE
 
 
Raid moto fly&drive con moto propria | Spedizione moto dall'Italia con container.
 
Tot. Km. 3.900 di cui 1.900 di sterrato.

Discenderemo la Cordigliera Patagonica da Perto Monnt a Usuhaia attraversando 3 volte il confine Cileno/Argentino in un alternanza di spettacolari sterrati.
 
Le mitiche strade della Carrettera Austral, la Ruta 40, la ruta 3 fino alla "fin del mundo".

Abbiamo selezionato anche molti sterrati al di fuori dei percorsi turistici classici per portare al massimo il piacere di guida.
 
motoavventure cile e argentina patagonia e terra del fuoco in  moto 1

Programma e Itinerario
 
1° Giorno - Volo Italia – Santiago del Chile – Puerto Monnt
 
2° Giorno - Sbarco a Puerto Monnt. Sbarco a Puerto Montt e trasferimento in Hotel.
 
3° Giorno - Puerto Monnt. Dedicheremo la giornata alle ultime pratiche di dogana e alla preparazione per la partenza.
 
4° Giorno - Puerto Montt – San Carlos de Bariloche (360 Km asfalto) 1° frontiera: Ci dirigiamo a nord per il passo Cardinal Samore e affrontare la nostra prima frontiera. Entriamo in Argentina innestandoci sulla "ruta de los siete lagos" e raggiungere San Carlos de Bariloche, famosa stazione sciistica sulle rive del lago Nahuel Huapi.

5° Giorno - San Carlos de Bariloche – Esquel (350 Km di cui 200 di sterrato) Oggi eviteremo l'asfalto dirigendoci ad est per prendere la vecchia ruta 40 e fare conoscenza con il "ripio". Massima attenzione per prendere confidenza con i veloci ed insidiosi sterrati patagonici. Pernotto ad Esquel, capoluogo del dipartimento di Futaleufù e del suo parco naturale.

6° Giorno - Esquel – P.to Puhuhuapi (270 Km, di cui 240 di sterrato) 2° frontiera: Da Esquel, un bellissimo sterrato ci porta in Chile dal confine di Futaleufù, attraverso la riserva omonima, costeggiando l'impetuoso rio Fut considerato il paradiso del sud America per il rafting e kayak. Ci immettiamo poi sulla mitica Carrettera Austral procedendo verso sud fino a Puerto Puyuhuapi, singolare stazione termale abitata dal popolo Puyuguapi con la loro bassa statura e le loro piccole case tutte fatte di legno.
 
7° Giorno - P.to Puhuhuapi – P.to Guadal (480 Km di cui 280 di sterrato) Giornata epica ed impegnativa. Un kilometraggio importante ci porta sulla Carrettera Austral attraverso parchi, foreste e laghi.
Attraverseremo paesaggi esotici ed incantati compresa la riserva del Cerro Castillo per sostare nella piccola località di Puerto Guadal. Ci sono poche parole per descrivere questa tappa che resta una delle più rappresentative del viaggio.
 
motoavventure cile e argentina patagonia e terra del fuoco in  moto
 
8° Giorno - P.to Guadal – Lago Posada (198 Km di cui 198 di sterrato) 3° frontiera: Chilometraggio poco importante ma molto intenso, lasciamo la via più frequentata che costeggia il Lago General Carreras per salire al confine con l'Argentina su una spettacolare strada secondaria che taglia in due un desolato altopiano a 1300 mt slm, faremo frontiere a Paso Rodolfo Raballos, poi direzione sud su una strada che ci fa passare in mezzo a delle montagne con innumerevoli cave abbandonate che potremo usare per divertirci con le nostre moto e nel pomeriggio arrivare a Lago Posada una cittadina desolata che ricorda i duelli dei film western.
 
9° Giorno - Lago Posada – El Calafate (580 Km di cui 290 sterrato) La grande tappa del tour. Scendiamo sulla scorrevole ruta 40 che in questo tratto sta per essere progressivamente asfaltata per Raggiungere in serata El Calafate.
 
10° Giorno - El Calafate (160 Km asfalto) Giornata di sosta da dedicare al relax, alle spese e alla visita del Perito Moreno.
 
11° Giorno - El Calafate – Torres del Paine (270 Km di cui 150 sterrato) 4° frontiera: La ruta 40 ci porta in Cile dal passo Cerro Castillo per entrare nel sensazionale parco nazionale di Torres del Paine, con strade mozzafiato che ci porteranno fino sotto la cordigliera all'Estancia Lazo, dove alloggeremo al cospetto dei 2800 mt slm delle vette del Paine per un fine anno in uno dei posti più suggestivi del Sud America. Il posto ideale per un capodanno originale.
 
12° Giorno - Torres del Paine – Puerto Natales (220 Km di cui 150 sterrato) Kilometraggio ridotto per premetterci di completare la visita del parco Torres Del Paine e scendere ancora un po' verso la Terra del Fuoco.
 
13° Giorno - Puerto Natales – Porvenir. (450 Km di cui 150 di sterrato) Oggi è il grande giorno; si sbarca nella grande isola della Terra del Fuoco, ma prima avremo modo di visitare una pinguinera nei pressi di Punta Arenas ed il monumento nazionale del Terminla San Gregorio da dove partivano le navi piene di lana prodotta in questa regione. Una svolta sbarcati lasceremo la strada principale per lo sterrato che ci porterà a Porvenir; piccola cittadina bagnata dalle acque dello stretto di Magellano.
 
motoavventure cile e argentina patagonia e terra del fuoco in moto itinerari viaggi in moto 2
 
14° giorno - Porverin - Ushuaia. (490 Km di cui 170 sterrato) 5° frontiera Direzione est su uno sterrato secondario per dirigerci all'ultima frontiera del viaggio a San Sebastian. Imbocchiamo la famosa Ruta 3, con la destinazione finale di Ushuaia. Costeggeremo il Lago Fagnano, un corpo imponente di acqua lungo 100 chilometri per sei di larghezza. Poi si attraversano una serie di catene montuose che sono la parte finale della Cordigliera de los Andes. Passo Garibaldi offre una splendida vista del Lago Escondido. Dopo una rapida discesa si arriva a Ushuaia, incastonata tra montagne marziali e il Canale di Beagle.
 
15° Giorno - Usuhaia Giornata dedicata alla visita della città che in effetti non offre molto, molto più interessante la
visita del parco Nazionale della Terra del Fuoco.
 
16° Giorno - Usuhaia - Giornata dedicata alle pratiche doganali e all'imbarco dei mezzi.
 
17° Giorno - Partenza Volo
 
18° Giorno - Arrivo in Italia
 
Per informazioni e prezzi scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 

Info e Prezzi

 
Per informazioni e prezzi scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 
Torna in alto

Accesso veloce con il tuo social network:

Non sei registrato al sito? Registrati